Intervista a Filippo Spinelli / Illustratore

Segno deciso. Linee che si incontrano, creano, definiscono. Lo stile di Filippo nella sua semplicità ha attirato la nostra attenzione e per questo l’intervista di oggi è dedicata a lui e ai suoi lavori.

Non sempre hai utilizzato il bianco nero. Come mai hai scelto di concentrarti solo su questo stile?

In realtà sono sempre stato un amante del bianco e nero. Si tratta di uno stile molto affine al mio modo di vedere e di esprimere le cose. Il colore per me è un elemento aggiuntivo che alle volte utilizzo per evidenziare un qualcosa di particolare.

phil-spinelli-picame-3

Ludwig Mies van der Rohe diceva Less is More. Ti rispecchi in questa affermazione?

Diciamo di sì. Sono sempre stato dell’idea che per esprimere un concetto (che si tratti di un pensiero o di un lavoro) non per forza bisogna utilizzare una forma espressiva complessa. L’essenzialità, è la chiave di lettura di molte cose che in realtà, noi stessi, tendiamo a complicare.

Questa tua passione per la matita ti ha portato ad esprimere concetti anche più forti di altri, da dove nasce questa attenzione per l’attualità?

Sono una persona che osserva molto e che ha una visione tutta sua del mondo e delle persone. Tratto l’attualità perché mi appartiene e la vivo quotidianamente. Preferisco per l’appunto, comunicare il mio punto di vista attraverso l’utilizzo della matita, piuttosto che perdermi in chiacchiere che il più delle volte risultano inutili e fuori luogo.

tumblr_oo37r9sffl1w0wkfmo1_1280

Abbiamo notato come spesso rappresenti cuori e cervelli, questi concetti vengono espressi in tutta la loro essenzialità nei tuoi lavori, rappresenta per caso un conflitto interiore tra amore e coscienza?

Siamo esseri umani e come tali, non potremmo vivere senza una relazione (a volte) conflittuale tra cervello e cuore. Si tratta di due elementi fondamentali che giocano un ruolo predominante all’interno della vita di ogni singola persona. Sono il fattore unico di una relazione che prende forma in uno o più individui e che non cessa di esistere, anzi in realtà, si annoda e si snoda di continuo.

2017-01-26_5889e33439ad9_lollylove

Segni riconoscibili e semplici rispetto ad altri illustratori, hai sempre avuto questo stile minimalista? Quali lavori ti hanno permesso di impadronirti completamente di questo stile?

Ad essere sinceri, sì. Ho sempre amato questo stile di rappresentazione e nella mia assoluta complessità, ritrovarsi e soprattutto lasciarsi andare all’interno di uno stile così minimalista mi ha permesso di conoscermi di più e di dare una voce più coerente e vicina al mio modo di vedere me stesso e ciò che mi circonda. Come ho già scritto in precedenza, per me non è importante usare molte linee o esprimerle in modo complesso. Piuttosto, quello che è davvero importante è la capacità di esprimere un’idea attraverso la sua immediatezza espressiva, senza giri di parole e che allo stesso tempo, sia capace di donare un’immediata chiave di lettura per chi la osserverà.

Si tratta di un lavoro costante e quotidiano ed ogni lavoro è “l’espressione a matita” della mia persona. Dal mio punto di vista, posso affermare che col tempo e attraverso una realizzazione costante, si arriva sempre di più a comprendere e ad immergersi del tutto all’interno del proprio stile. Ovviamente, parlando dei miei lavori, non posso non negare il legame che ho con alcuni di essi rispetto ad altri, perché attraverso questi lavori sono stato capace di parlare di me senza peli sulla lingua (un fattore personalmente essenziale per chi utilizza la matita come forma espressiva).

L’intervista si conclude con i ringraziamenti di Filippo che siamo felici di ricambiare. Se siete curiosi di scoprire altri suoi lavori, vi lasciamo il suo profilo Instagram:

@philspinelli

Alla prossima intervista!

A cura di Silvia Gasperoni e Giacomo Sovrano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...